Bake Off – la gara delle torte da forno


IN COLLABORAZIONE CON

Bake Off Tombolo/Onara è il concorso aperto a tutti i pasticceri dilettanti, del paese e non.

PROSSIMO EVENTO
Domenica 8 ottobre 2017 – Bake Off Onara
presso: Sagra di Onara
Iscrizioni: dalle 15:30 alle 16:50
Inizio votazioni: 17:00

La giuria, composta dai pasticceri del paese, assaggerà tutte le torte e, valutando aspetti come il sapore, la cottura, la qualità degli ingredienti, l’originalità e la presentazione, provvederà a selezionare tre vincitori.

  • Primo, Secondo e Terzo classificato: omaggio pasticceria (un vassoio di pasto o una torta)

La partecipazione è GRATUITA.
Ricordati di scaricare e compilare il modulo di iscrizione e la lista ingredienti!

 

Cosa si intende per “torta da forno”?

Una “torta da forno” è quel dolce realizzato senza ulteriori farciture e/o lavorazioni una
volta completata la cottura.
Alcuni esempi sono: crostate (con conserve o marmellate – anche fatte in casa -), brownies,
castagnaccio, mandorlate o dolci con frutta secca (noci, nocciole, ecc.), crumble, muffin,
plum cake, focacce, torte di frutta cotta come torte di mele o pesche (purché la frutta sia
già presente durante la cottura in forno).

Posso decorare la mia torta?

Sono consentite decorazioni quali pasta di zucchero, pasta di mandole, ecc. applicate dopo
cottura, purché tali decorazioni siano realizzate con prodotti edibili ma non deperibili (no
crema, no panna montata, no ganache, ecc…).

 

 REGOLAMENTO

  1. Possono partecipare a “Eclettica Bake Off (Tombolo/Onara) – la gara delle torte da forno” tutti i dilettanti amanti dei dolci, ovvero appassionati non professionisti.
  2. Ogni partecipante può concorrere con una sola torta.
  3. Sono ammesse alla gara solo torte artigianali realizzate in ambito domestico. Non sono ammesse torte comperate e/o torte di pasticceria, laboratorio ecc.
  4. Sono ammesse alla gara solamente torte. Non sono ammessi pasticcini, biscotti, dolci al cucchiaio. Le creme presenti dovranno essere cotte.
  5. Le torte presentate dovranno essere necessariamente “torte da forno”. Una “torta da forno” è quel dolce realizzato senza ulteriori farciture e/o lavorazioni una volta completata la cottura. Alcuni esempi sono: crostate (con conserve o marmellate – anche fatte in casa -), brownies, castagnaccio, mandorlate o dolci con frutta secca (noci, nocciole, ecc.), crumble, muffin, plum cake, focacce, torte di frutta cotta come torte di mele o pesche (purché la frutta sia già presente durante la cottura in forno).
  6. Sono consentite decorazioni quali pasta di zucchero, pasta di mandole, ecc. applicate dopo cottura, purché tali decorazioni siano realizzate con prodotti edibili ma non deperibili (no crema, no panna montata, no ganache, ecc…).
  7. Le torte non conformi al regolamento saranno squalificate dal concorso.
  8. L’organizzazione nomina un rappresentante addetto al ritiro e alla gestione delle torte denominato Ispettore.
  9. Le torte devono essere presentate nell’orario e nel luogo indicato in un involucro che le nasconda alla vista, non devono essere riconducibili alla persona che le ha realizzate e devono essere consegnate all’Ispettore.
  10. Le torte dovranno avere un nome, anche di fantasia (purché non ricollegabile all’autore) che deve essere comunicato all’Ispettore e dovranno essere corredate da una scheda che ne indichi gli ingredienti. La scheda di adesione può essere compilata in loco.
  11. L’iscrizione alla gara è gratuita e verrà effettuata al momento della consegna della torta.
  12. L’Ispettore provvederà immediatamente ad assegnare un numero alla torta e a scrivere sull’apposito registro il nome della torta e del suo autore.
  13. L’Ispettore è l’unica persona a conoscenza dell’associazione tra numero, nome ed autore della torta. Tale informazione sarà resa pubblica solamente a classifica stilata.
  14. L’organizzazione nomina una Giuria che determina le classifiche finali. Il loro operato e giudizio è insindacabile. I giurati votano le torte senza conoscere i nomi dei rispettivi autori. • Le torte sono valutate secondo i seguenti parametri: SAPORE (gusto, qualità cottura, ingredienti, profumo), PRESENTAZIONE (presentazione, fantasia decorativa, originalità della torta). I giurati assaggeranno una ad una le torte e per ogni voce esprimeranno un parere numerico.
  15. Verrà premiata con il Primo Premio la torta che otterrà il punteggio maggiore. Potranno essere premiate, rispettivamente, anche la torta più buona e la torta più bella.
  16. Le schede dei giudici saranno consegnate all’Ispettore che eseguirà le somme, stilerà la classifica e proclamerà i vincitori. In caso di ex aequo la Giuria si riserva la facoltà di eleggere a maggioranza la torta vincente.
  17. L’iscrizione alla gara di torte implica l’accettazione del presente Regolamento.
  18. Affinché il concorso possa svolgersi in modo adeguato sono necessari un minimo di 5 partecipanti. Nel caso in cui i partecipanti siano in numero di 2 il concorso verrà dichiarato nullo. Nel caso in cui i partecipanti siano in numero di 3 o 4 verranno riconosciuti solamente il primo ed il secondo premio.
  19. Le torte verranno restituite al termine della manifestazione.